Notizie

Woods pensa di poter ancora unirsi a Nicklaus

By  |  0 Comments

Tiger Woods pensa di poter ancora unirsi a Jack Nicklaus e al suo record di 18 titoli importanti dopo aver concluso un decennio di mucca magra con una vittoria ad Augusta National.
Il 43enne ha buttato giù il mondo dello sport all’inizio di questo mese facendo un ritorno epico dopo un intervento chirurgico alla colonna vertebrale per vincere il suo 15 ° e il primo dal 2008 US Open.

Uno scandalo sessuale nel 2009, seguito da infortuni al ginocchio e alla schiena, che hanno richiesto sette operazioni, ha comportato un’attesa interminabile prima di aggiungere un altro titolo importante ai suoi onori.
Tuttavia, la sua quinta giacca da fiaba verde ha chiaramente convinto Woods a puntare al record di tutti i tempi con 18 vittorie importanti per Nicklaus.
“Ho sempre pensato che fosse possibile, se tutto fosse andato come previsto”, ha detto Woods in un’intervista al servizio di streaming di GOLFTV.

“Ho impiegato un’intera carriera per arrivare a 18 anni, quindi ora ho un’altra estensione della mia carriera, una carriera che non pensavo di avere qualche anno fa, se facevo le cose per bene e tutto sta andando come previsto, sì, questa è una possibilità.
“Non dirò mai che non è così – tranne alcuni anni fa, quando non potevo camminare.
“Ora, ho solo bisogno di fare molte cose e chi può dire che succederà o no? Questo è ciò che riserva il futuro, non lo so.
“L’unica cosa che posso prometterti è questa: sarò pronto.”
I boschi hanno dominato l’ultimo giorno ad Augusta. E contrariamente al solito, questa è la sua prima vittoria importante in cui non ha guidato dopo 54 buche.
Un doppio spauracchio del leader e campione del British Open, Francesco Molinari, il 12, ha permesso a Woods di recuperare due colpi.

“Tutti noi dietro, inseguendo Francesco, la scatola di Pandora è ora aperta alle 13, dove attualmente con meno di sette una legittima possibilità di vincere il torneo arriva con sei buche da giocare, ricorda Woods.
Alla domanda se la sua impresa era al rendez-vous, ha risposto, “No, onestamente, è difficile da credere.
“Di tanto in tanto, guardo sul divano e sulla giacca. Sì, ci sono riuscito.
Era la prima volta che la loro figlia di 11 anni Sam Alexis e il figlio di 10 anni Charlie vedevano il loro famoso padre vincere un titolo importante, ad eccezione dei video.